Curiosità, spiagge e location in italia per le tue vacanze
Sicilia sud orientale -Vacanze Marine

In viaggio con gli amici: tour della Sicilia sud-orientale

La Sicilia sud-orientale è la meta perfetta per un tour on the road con gli amici. Ecco quali città visitare tra arte, architettura, mare e paesaggi incantevoli.

La Sicilia è senza dubbio la meta ideale per un tour on the road con gli amici. Non solo mare e paesaggi incantevoli, ma anche siti archeologici, città dense di arte e cultura e natura selvaggia sono i motivi per cui attraversare la costa sud orientale in una vacanza indimenticabile.

Ogni angolo merita una visita per lasciarsi catturare gli occhi dalla bellezza e per trascorrere un piacevole viaggio all’insegna della cultura e del divertimento.

Le tappe del tour nella Sicilia sud-orientale

Partendo dalla parte più meridionale dell’isola e risalendo la costa, si incontrano luoghi meravigliosi. Qui la storia ha segnato luoghi e paesaggi e le culture millenarie hanno incontrato zone bellissime, regalando ai visitatori spunti di interesse e di meraviglia.

Capopalo e l’isola di Capopassero

Qui gli amanti della canoa possono trovare grande soddisfazione in un bellissimo tour fino all’isola di Capo Passero: divisa dalla terra ferma da una sottile striscia di mare, poco profonda, è facilmente raggiungibile proprio in canoa.   

Chi, invece, è meno avventuroso, può scegliere di raggiungere l’isola con una imbarcazione dei pescatori, adattata al trasporto dei turisti.

Giunti nell’isola, si può godere di una spiaggia meravigliosa, di sabbia bianca e finissima che si affaccia a un mare meraviglioso e poco profondo.

Per gli amanti delle passeggiate è possibile raggiungere a piedi il Forte di Capo Passero. Costruito del Seicento con fini militari, conserva ancora tutto il suo fascino antico e offre uno splendido panorama sul mare circostante.

Sicilia sud orientale -Vacanze Marine

Marzamemi

Il tour della Sicilia sud orientale prosegue verso nord, dove si incontra l’incantevole borgo di Marzamemi. Anche questo è un borgo marinaro, caratteristico per i suoi colori accesi. La sua storia è molto antica, in quanto venne costruito dagli Arabi attorno all’anno Mille.

Qui venne fondata una tonnara, che nel corso del tempo divenne tra le più importanti di tutta la Sicilia. Attorno ad essa, pian piano sorsero le case dei pescatori e venne costruita la caratteristica chiesa di San Francesco da Paola.

Per il suo aspetto caratteristico, ed in particolare per la bellezza della piazza Margherita, questa località è stata scelta come location per molti film. L’atmosfera, già di per sé meravigliosa, si fa ancora più bella di sera, quando le luci rimbalzano sull’acqua e creano suggestioni e scenari particolarissimi.

Sicilia in immagini

Valle di Noto

Il viaggio nella Sicilia sud orientale si fa ancora più denso di cultura raggiungendo la Valle di Noto. Questa zona è infatti la culla del barocco siciliano e chi ama l’arte non potrà che soddisfare il piacere dei propri occhi tra le cittadine che costellano la valle dei grandi latifondi siciliani.

Noto è una vera perla del barocco, dove monumenti importantissimi come la Cattedrale di San Nicolò colpiscono per la loro bellezza e imponenza.

Meraviglioso gioiello del barocco settecentesco, la Cattedrale di Noto ha subito numerose ristrutturazioni nel corso dei secoli, in particolare con la costruzione della cupola nell’Ottocento.

Anche la Cattedrale di Santa Chiara, costruita nel XVII secolo, è una degnissima rappresentante del barocco siciliano, in particolare per i suoi interni. LE decorazioni raffinatissime ne fanno uno degli edifici religiosi barocchi più importanti di tutta l’isola.

Ma il barocco siciliano non è rappresentato solo dagli edifici religiosi, bensì da piazze, palazzi signorili, edifici e fontane: la pietra gialla locale è stata lavorata e utilizzata ad ampio raggio nell’enorme opera di ricostruzione che diede vita a una nuova città dopo il terribile terremoto che la distrusse nel 1693.

La via principale di Noto, corso Vittorio Emanuele II, è l’esempio lampante di una architettura stupefacente, che al tramonto si tinge di rosa, grazie alla pietra calcarea locale usata per costruire gli edifici.

A pochi chilometri da Noto, si affaccia al mar Mediterraneo la piccola città di Avola. Nel tour tra le più belle città della Sicilia sud orientale non può certo mancare una tappa nella cosiddetta città esagonale.

Anche Avola fu un distrutta dal terremoto del 1693 e venne ricostruita vicina alla costa. Guardandola dall’alto si può notare che la sua forma è particolarissima: un vero e proprio esagono che ha come centro la piazza principale e che si snoda lungo un reticolato perfetto.

Ma Avola non è solo arte e architettura, bensì un luogo di particolare interesse per gli amanti del vino. Qui viene prodotto il famoso Nero d’Avola e una vacanza in questa zona non può prescindere dalle degustazioni nelle cantine locali.

Potrebbe interessarti
Vacanze Marine - Vacanze al mare Veneto Jesolo
Vacanze al mare in Veneto

Il Veneto, prima tra le regioni italiane per numero di turisti, è la meta ideale per chi vuole vacanze in pieno relax, all’insegna di mare, sole e spiagge

Sicilia sud orientale -Vacanze Marine

Siracusa

Il tour attraverso i luoghi più belli della Sicilia sud orientale termina nella splendida città di Siracusa.

Una delle più importanti città della Magna Grecia, regala arte, architettura e archeologia, ma anche spiagge meravigliose, grazie a una incantevole costa.

Non solo Siracusa è una bellissima città barocca, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 2005, ma presenta un centro storico particolarissimo che si estende nell’isola di Ortigia. Qui si trovano i monumenti più belli, ma anche un labirinto di stradine che si aprono improvvisamente offrendo scenari meravigliosi e scorci marini.

A Ortigia sono assolutamente da visitare:

  • l’Apollonium, situato all’inizio dell’isola, è un meraviglioso tempio dorico, edificato nel VI secolo a.C. in onore del dio Apollo.
  • Piazza Archimede con la fontana Diana;
  • Il Duomo, situato nel centro di Ortigia e costruito sopra a un tempio dorico;
  • Piazza del Duomo, con il palazzo del Comune e Palazzo Borgia del Casale.

Il Museo Archeologico della Neapolis, situato nella parte continentale della città di Siracusa, rappresenta un vero museo a cielo aperto all’interno del quale sono visibili resti della cultura greco-romana presente nella città.

Sempre per chi ama l’archeologia, sono assolutamente da visitare l’Anfiteatro romano e il Teatro greco, mentre l’Orecchio di Dionisio è uno spettacolare luogo scavato nella roccia in cui perdersi in leggende e misteri.

Riserva naturale orientata di Vendicari

Chi ama la natura e le escursioni nelle aree naturali deve assolutamente dedicare qualche ora alla visita della Riserva naturale orientata di Vendicari.

Si tratta di un’oasi faunistica all’interno della quale sono presenti diversi ambienti naturali: attraversata dal fiume Cassibile, che sfocia nel mar Ionio, è caratterizzata da ambienti fluviali, dune, saline e spiagge.

Nella riserva sono possibili diversi percorsi, contraddistinti da colori diversi: l’itinerario blu è lungo circa 6 km e conduce nei pressi della perduta città di Eloro, di cui sono ancora visibili i resti.

L’itinerario arancione, di circa 5 km, conduce alle spiagge di Vendicari e Calamosche ed è adatto a chi desidera dedicarsi all’osservazione faunistica e ornitologica.

Infine, l’itinerario verde, anch’esso di circa 5 km, è adatto a chi è amante dell’archeologia: qui si possono, infatti, visitare le famose necropoli bizantine.

Condividi questo post