Vacanze Marine Trekking Urbino

Itinerari nascosti: trekking urbano a Urbino

Urbino, perla del Rinascimento e patrimonio dell'UNESCO, è la meta ideale per conciliare gli interessi culturali e storici con attività all’aria aperta, escursioni nel verde e trekking urbano e naturalistico.

Percorrere le miriadi di sentieri che attraversano l’antica città e i suoi dintorni significa tornare indietro nel tempo ed immergersi appieno tra arte, storia e natura incontaminata. Oggi andremo alla scoperta dei migliori itinerari di trekking a Urbino ideali per chi desidera combinare il piacere della camminata con la scoperta di luoghi affascinanti e poco battuti.

La Gola del Furlo

La Riserva Naturale Statale Gola del Furlo è uno dei luoghi più suggestivi per fare trekking nei dintorni di Urbino. Questo parco naturale offre percorsi che si snodano tra falesie spettacolari e acque cristalline, immersi in un ambiente ricco di biodiversità. Tra i sentieri più noti troviamo quello che attraversa la gola tra il monte Pietralata e il Monte Paganuccio, durante il quale si stagliano, di tanto in tanto, viste mozzafiato in ogni stagione.

Sentiero della Gola

Questo percorso di circa 8 km è adatto a tutti i livelli di escursionisti. Offre viste panoramiche sulle falesie e attraversa tratti di foresta rigogliosa. Ideale per una passeggiata di mezza giornata.

Percorso del Monte Paganuccio

Un itinerario più impegnativo che raggiunge la cima del Monte Paganuccio. Con i suoi 15 km di lunghezza e un dislivello significativo, è perfetto per chi cerca una sfida fisica e panorami spettacolari.

Vacanze Marine Trekking Urbino

Monte Catria e Gola del Burano

Un’altra area di grande interesse è il Monte Catria, al confine tra Marche e Umbria, dove sorge la Gola del Burano. Si tratta di una delle principali attrazioni per gli amanti del trekking ma che, in antichità, fungeva da via di comunicazione tra la costa adriatica e Roma. L’intero tratto è immerso in un paesaggio naturale surreale, caratterizzato da boschi rigogliosi e panorami verdissimi.

Sentiero del Burano

Un percorso di media difficoltà che segue il fiume Burano attraverso la gola. È lungo circa 12 km e offre numerosi punti panoramici e aree pic-nic lungo il tragitto.

Anello del Monte Catria

Questo itinerario circolare di circa 20 km richiede un’intera giornata per essere completato. È indicato per escursionisti esperti e regala viste impareggiabili sulla dorsale appenninica.

Marche in immagini

Foresta delle Cesane

La Foresta delle Cesane è un vero e proprio paradiso per gli escursionisti e per gli amanti del trekking. Difatti è ricco di sentieri che attraversano boschi di conifere e lecci e presenta un’incredibile varietà di itinerari di vario livello di difficoltà, adatti sia ai principianti che agli escursionisti esperti. Camminando tra i numerosi sentieri, si può godere della tranquillità della natura e ammirare le mille sfumature durante le stagioni.

Sentiero della Fonte Avellana

Un percorso facile di 5 km, ideale per famiglie e principianti. Attraversa boschi e prati, con diverse aree attrezzate per il ristoro.

Sentiero del Monte Cesane

Di media difficoltà, questo itinerario di 10 km conduce alla cima del Monte Cesane, da cui si possono godere panorami spettacolari sulla campagna marchigiana.

Potrebbe interessarti
Vacanze Marine Tour Maremma
Tour enogastronomico in Maremma: con gli amici tra cibi, vini e spiagge selvagge

La Maremma, e comunque tutto il territorio della Toscana è in grado di offrire un’esperienza fantastica a chi desidera trascorrere una vacanza diversa dal solito, lasciandosi coinvolgere da un ambiente naturale unico e spettacolare, da spiagge, colline e pinete, e da un’infinità di prodotti e specialità enogastronomiche d’eccellenza. Scopri quali.

Vacanze Marine Trekking Urbino

Monte di Montiego

Il Monte di Montiego è un rilievo calcareo che offre numerosi sentieri per il trekking, tra cui il sentiero numero 5 che collega Piobbico al borgo di Montiego. Questo percorso permette di esplorare la Balza della Penna, da cui si possono ammirare viste indimenticabili sulle colline marchigiane.

Sentiero Piobbico-Montiego

Questo percorso di circa 14 km è di media difficoltà e attraversa aree boschive e prati aperti. Offre la possibilità di visitare antichi borghi e rovine storiche lungo il tragitto.

Anello della Balza della Penna

Un sentiero circolare di circa 8 km che offre panorami mozzafiato e la possibilità di osservare la fauna locale. Ideale per una passeggiata di mezza giornata.

Altri Itinerari Imperdibili

Oltre ai percorsi menzionati, Urbino offre una serie di altri itinerari meno noti ma altrettanto affascinanti. Per esempio, il Sentiero delle Sculture, che si snoda attraverso un percorso nel bosco, permette di ammirare opere d’arte contemporanea immerse nella natura. Questo percorso di circa 6 km è perfetto per vivere una passeggiata diversa dalle solite.

Un altro itinerario interessante è il Sentiero dei Castelli, che collega diversi castelli medievali nei dintorni di Urbino. Questo percorso, lungo circa 18 km, offre una panoramica storica e architettonica che attraversa antichi manieri e torri di avvistamento.

Condividi questo post
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.