Curiosità, spiagge e location in italia per le tue vacanze

Vacanze Marine - Escursioni Salento
VACANZE MARINE

VACANZE MARINE

Escursioni e tour nel Salento

Il Salento è una meravigliosa terra dell'Italia Meridionale, adatta alle escursioni e al trekking sia per terra che per mare.

Nella parte più estrema del tacco della nostra penisola, si estende il Salento, area molto particolare per la sua collocazione geografica e adatta a tour ed escursioni. Lambita da due diversi mari, si presenta con due versanti molto diversi tra loro.

Se da un lato, infatti, vi sono le spiagge sabbiose bagnate dal Mar Ionio, dall’altro il Salento ha una costa rocciosa ben più impervia, bagnata dal Mar Adriatico. Al suo interno invece pochi rilievi digradano sulle pianure che occupano gran parte del territorio. Con un clima mediterraneo tipico regala estati ariose e inverni miti concedendo ai turisti una perfetta meta vacanziera. Si colloca tra le destinazioni migliori per gli amanti dell’escursionismo potendo soddisfare ogni tipologia di gusto.

È possibile godere sia i tour enogastronomici, sia di quelli naturalistici o all’insegna del trekking. Il Salento vanta infatti oasi protette e natura incontaminata in ogni ambito e offre ottime infrastrutture turistiche a cui appoggiarsi. 

Vacanze Marine - Grotte Salento Escursioni

Escursioni e itinerari di trekking nel Salento

Sono molti gli itinerari e  le escursioni nel Salento che permettono di visitare e conoscere questa terra così antica, a partire dal trekking lungo le vie del sale dove si ripercorrono gli antichi sentieri che congiungevano la città di Corsano al mare.

Oppure si può andare alla scoperta di grotte in cui sono conservati reperti rupestri del Paleolitico superiore. Nella grotta di Romanelli, per esempio, sono state rinvenute interessanti pitture parietali e resti di utensili, mentre nella grotta delle Veneri sono stati ritrovati resti di sculture femminili.  Nell’area intorno a Minervino, Giurdignano, Giuggianello, Martano e Otranto si trovano, invece i famosi Menhir, le tombe  e megaliti preistorici, collocati qua e là attraverso uliveti centenari. Qui si possono fare meravigliose escursioni e esperienze di trekking tra il sacro e il profano: le cripte sono disseminate in questa bellissima terra, mescolandosi a elementi pagani dedicati ad antichi dei della natura.

All’insegna del naturalismo, invece, le visite alle meravigliose spiagge che in primavera si popola di fenicotteri rosa, martin pescatori, cavalieri d’Italia e altre specie di uccelli: si tratta della Salina dei Monaci, area regionale protetta e raggiungibile solo a piedi. 

|Sponsorizzato

Escursioni in barca nel Salento

Con una spesa contenuta, è possibile visitare molte grotte con tour in barca, assicurandosi un’esperienza indimenticabile.

Le mete sono davvero tantissime: dalla Grotta Azzurra al Mulino d’Acqua, dalla Grotta Palombara a Capo d’Otranto, non c’è che l’imbarazzo della scelta. 

Per la loro varietà, infatti, soddisfaranno sia i naturalisti che i curiosi che non mancheranno di immortalarle negli scatti fotografici. La grotta degli Innamorati, nota per la leggenda secondo la quale  i pescatori qui erano soliti fare la loro proposta di matrimonio alle loro amate, è una grotta intima, con un’apertura nella parte superiore che anche per la sua storia conserva un’aurea piuttosto romantica.

La Grotta delle Striare e la Grotta Romanelli presentano, invece, al loro interno diversi resti di fauna preistorica risalenti all’epoca del Paleolitico. La Grotta azzurra che prende il nome dal colore intenso dell’acqua al suo interno per un gioco di luci e riflessi, mentre nella Grotta Palombara si possono osservare colonie di colombi, falchi e gheppi. 

Tour enogastronomico

E perché non unire al tour di questa terra ricca di profumi e di sapori anche l’aspetto enogastronomico, che ben raccoglie la storia e i costumi nella migliore delle tradizioni?

Il Salento abbonda di piatti tipici a base di pesce, carne e verdura. Famosissima la sua pitta di patate, la focaccia di patate cotta al forno con una farcitura golosa a base di pesce e verdura; il suo purpu alla pignata, in cui il polpo prende il nome dal tegame in cui viene cotto; la scapece in cui il pesce fritto viene fatto marinare a strati con la mollica di pane impregnata di aceto e zafferano; i ciceri e tria un primo piatto a base di pasta sia bollita che fritta e ceci molto gustoso. Inoltre, le purpette fritte sono un tipico piatto domenicale, fatto con con macinato di vitello e maiale e pane duro bagnato in acqua o vino.

Vacanze Marine - Purpette fritte Escursioni Salento

Escursioni tra terra e mare

E per chi fosse indeciso se scegliere tra mare e terra perché non visitare entrambi in un bel connubio di alternanza?

Esiste infatti un’ottima rete di guide naturalistiche locali specializzate nella gestione del territorio. Organizzano escursioni alla scoperta degli ulivi millenari, la cui maestosità e le cui forme lasceranno senza fiato. Si prodigano per far conoscere gli angoli meno noti attraverso sentieri naturalistici alla scoperta di masserie, trulli, macchia mediterranea in luoghi incontaminati dove il tempo pare essersi fermato. Conducono alla scoperta di piccoli anfratti marittimi di ineguagliabile bellezza attraverso la meravigliosa costa, passando su ponti di pietra, visitando grotte marine ed esplorando intime calette. 

Un vasto ventaglio di scelta quello che si propone agli amanti dell’escursioni in Salento, una regione ricca sotto ogni profilo di opportunità per rendere il soggiorno all’altezza della nomea del luogo. Una vacanza all’insegna del buon cibo, incorniciata da una splendida un’atmosfera dove passato e presente convivono beatamente, perfetta per le famiglie, ideale per coppie, adatta in solitaria. Con la sua ospitalità il Salento incanta quanto i suoi panorami, perle di inestimabile valore del mediterraneo.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email